Blog

Resta aggiornato sulle novità del Web.

Digital news – Settembre 2019

Ogni mese vi teniamo aggiornati sulle novità del web con la nostra digital news, in questo articolo parleremo della nuova funzionalità dating di Facebook, dell’applicazione shoelace lanciata da Google, di LinkedIn con i suoi test per le competenze e molto altro

 Facebook e la nuova funzionalità dating

In questi mesi abbiamo sentito paragonare la nuova funzionalità di Facebook con l’applicazione Tinder che, tramite il GPS del cellulare, mostra una serie di potenziali partner in base ad una distanza stabilita. Se Tinder ha come obiettivo l’incontro occasionale, Facebook dating vuole far trovare l’amore ai suoi utenti. Non è un’applicazione ma è una semplice funzione che può essere attivata dal profilo ed attualmente viene utilizzata in USA, Canada, molti stati dell’America del sud e dell’Asia orientale. In Italia arriverà nei primi mesi del 2020. L’obiettivo dei produttori come Nathan Sharp, è di creare un posto sicuro in cui realizzare relazioni durature, con persone che condividano gli stessi interessi. È fondamentale specificare che, riservato ai maggiori di 18 anni, non prevede l’accesso né a Messenger né al profilo della persona con cui si è creato un match.

Con l’anno nuovo molti di noi potrebbero trovare l’amore!

Google lancia la sua nuova app: Shoelace

Shoelace è nata dopo il fallimento di Google plus, si differenzia dalla sorella maggiore in quanto si tratta di un progetto piccolo, di un’applicazione che ha come obiettivo quello di mettere in contatto le persone in base agli interessi che hanno in comune e alla posizione geografica. Ad oggi è attiva nella sola area di New York ma l’intento degli sviluppatori è quello di allargare la rete e renderla fruibile a tutti coloro che desiderano conoscere nuove persone in base ad interessi simili. Il termine Shoelace, tradotto significa laccio di scarpa, ed il sito ufficiale spiega che “La promessa di Shoelace è quella di legare insieme le persone in base ai propri interessi, come due lacci di una scarpa”. Tra le intenzioni degli sviluppatori c’è sicuramente quella di monetizzare il tutto, in quanto, l’utente esplicitando gli interessi permette all’applicazione di informarlo sui luoghi presenti nelle vicinanze che soddisfano tali interessi ed offre sconti se si utilizza Shoelace per prenotare.

Si tratta di un’applicazione dalla doppia funzionalità.

LinkedIn crea test a risposta multipla per le skills

LinkedIn è nato come piattaforma per sviluppare i contatti professionali e con questa nuova funzione sarà possibile migliorare l’aspetto del proprio profilo che diventerà più interessante. La nuova funzionalità, che permette agli utenti di specificare le proprie abilità in ambito lavorativo, prevede la compilazione di test a risposta multipla che hanno lo scopo di verificare le proprie conoscenze. È solo un ristretto gruppo di utenti ad avere la possibilità di accedere a questa funzionalità, solo 2 milioni che in questi mesi stanno lasciando dei feedback, i quali vengono analizzati degli sviluppatori in modo tale che a breve assisteremo a delle modifiche nella sezione “Competenze e specializzazioni” nella pagina del profilo dell’utente. Al termine del quiz sarà possibile ottenere un badge di conferma delle competenze presenti sul profilo. Attualmente sono verificabili le skills legate al contesto informatico/digitale. Ogni quiz ha una sessione da 15 minuti e se non si viene promossi dal social network, 70% di risposte corrette, sarà possibile riprovare dopo 3 mesi. I risultati saranno visibili solo se sarà l’utente a confermarlo.

Vale la pena tentare!

Skype, Gmail ed instagram hanno a cuore la vista della popolazione: Arriva il dark mode

Il dark mode è l’opzione notte che è possibile selezionare sul proprio cellulare, per abbassarne la luminosità. Come già messo in pratica da Whatsapp, Messenger e altri social conosciuti, anche Skype, Gmail ed Instagram hanno deciso di risparmiare sia la batteria che la vista dei loro utenti. Ma se per Skype è già attiva da mesi grazie agli aggiornamenti tempestivi di Microsoft, per Gmail è disponibile solo nella nuova versione mentre Instagram è riuscito a renderla disponibile solo di recente. Sarà sufficiente accedere alle impostazioni di base delle applicazioni e nella sezione temi, selezionando il dark mode, si attiverà l’opzione rendendo il vostro schermo scuro.

Si tratta di una grande invenzione, visto le tante ore che dedichiamo ai nostri smartphone, i nostri occhi adesso non ne risentiranno più come prima.

Le novità di Igtv e Facebook live

Facebook, il colosso dei social network, ha annunciato che è in arrivo Facebook Live e che sarà possibile programmare i contenuti di Instagram e Igtv fino a 6 mesi in anticipo.

Facebook live è la nuova funzione per creare video in diretta che potranno però prima essere testati dagli amministratori e dagli editor delle pagine. Le trasmissioni live avranno il doppio della durata, quindi fino ad un massimo di 8 ore. Sarà inoltre possibile tagliare tutti quei momenti di assestamento che precedono, o seguono, una diretta.

Anche su Instagram sarà possibile programmare la pubblicazione dei contenuti sugli account business, e saranno i creator e gli editor, gli autorizzati a caricare foto e a programmarne la pubblicazione fino a sei mesi in anticipo. Purtroppo però questa funzionalità non è ancora prevista per le stories.

Attendiamo a breve tutte le nuove funzionalità dei social network più cliccati di sempre.

Form by ChronoForms - ChronoEngine.com