Blog

Resta aggiornato sulle novità del Web.

Facebook e il nuovo algoritmo: ecco cosa cambia!

In base a cosa vediamo o meno determinati post?

Un’equipe di esperti del colosso Facebook ha eseguito vari test e analisi circa le abitudini dei propri utenti, questo per migliorare la navigazione e assecondare sempre di più le esigenze del mercato. A fronte dei test eseguiti è stato necessario aggiornare l’algoritmo Facebook introducendo nuovi criteri di valutazione. Cerchiamo insieme di capire in cosa consiste esattamente l’ultimissimo update algoritmico.

Time Spent Viewing

Facebook esegue un’analisi comportamentale degli utenti rispetto ai contenuti esterni, utilizzando il principio di rimbalzo lanciato da Google. Per esempio, se clicchiamo su una notizia ed approfondiamo la lettura della stessa, Facebook attribuisce a tale link un determinato valore, pertanto nelle fasi successive darà maggiore visibilità a tale notizia. Il punteggio assegnato da Facebook è variabile e tiene in considerazione diversi fattori, come per esempio la lunghezza dell’articolo, la permanenza sulla pagina, gli eventuali like e le condivisioni.

Diversity of Page Posts

Capita molto spesso di vedere contenuti identici pubblicati più e più volte durante il corso della giornata. L’equipe di Facebook attraverso le interviste ai propri utenti ha giustamente constatato che, come si suol dire, il troppo stroppia. Pertanto si cercherà di evitare la ridondanza delle news uguali oppure dello stesso brand all’interno del feed. Ovviamente il campanello d’allarme è suonato a chi si occupa della gestione delle fanpage, soprattutto tra le testate giornalistiche ed i siti che trattano news, gossip ed intrattenimento. Il consiglio degli esperti è sempre lo stesso, variare il più possibile il contenuto dei link, cercando di essere il più originali possibile, anche quando il solo obiettivo dell’attività social è quello di guadagnare visualizzazioni al proprio sito attraverso Facebook.

Un’altra domanda che si pongono spesso gli utenti Facebook è “Ma in base a cosa vedo o meno determinati post?” Oppure “Perché alcune persone vedono i miei aggiornamenti e altre non sanno nemmeno che esisto pur essendo amici?”. I fattori che determinano i post organici della nostra pagina sono oltre 100.000 cerchiamo di dare alcune brevi risposte per chiarire le dinamiche che si nascondono dietro alle scelte di Facebook:

  • AFFINITY Quanto l’utente ha interagito nel corso del tempo con la Pagina.
  • WEIGHT Quanta interazione si è creata attorno a un determinato post (like, share, commenti).
  • POST TYPE Quanto l’utente interagisce con quella tipologia di post (foto, status, link, video).
  • TIME DECAY Quanto è “fresco” il post pubblicato.
  • RELATIONSHIP SETTINGS La volontà dell’utente di ricevere o meno notizie e aggiornamenti di altre persone.
  • STORY BUMPING Interazioni di qualsiasi tipo con vecchi post e ricordi nuovamente pubblicati.
  • DEVICE TYPE La tipologia di device utilizzato e la velocità della connessione.
  • NEGATIVE FEEDBACK Segnalazioni per spam, post nascosti, like messi e poi tolti.
  • HIGH QUALITY ARTICLES Più visibilità agli articoli di qualità.
  • TAG DELLE PAGINE Più visibilità per i post contenenti una Pagina taggata.
  • TEMI TRENDY Più visibilità per i post che trattano i temi caldi del momento.
  • VIDEO CARICATI DA FB Più visibilità per i video caricati direttamente sulla piattaforma.
  • POST DEGLI AMICI Più visibilità per i post degli amici rispetto ai post delle Pagine.
  • TEMPO SPESO SUI POST Maggiore importanza al tempo speso su un post senza interagire.
  • AZIONI SUI VIDEO Maggior importanza ad azione svolte sui video, come alzare il volume e abilitare l’HD.
  • VELOCITÀ DI CONNESSIONE Con una connessione lenta Facebook mostra prima i contenuti più leggeri, come status e link.
  • VIDEO LIVE Priorità ai video realizzati in tempo reale.

Questi sono solo alcuni dei fattori da tenere in seria considerazione quando si sceglie di gestire autonomamente una Pagina Business di un’attività commerciale. Può sembrare un compito apparentemente facile, ma non lo è affatto.

AGAVE Web Answers si occupa in modo professionale della gestione dei Social Network, contattaci per maggiori informazioni!