Blog

Resta aggiornato sulle novità del Web.

I nostri consigli per il Back Up Day

Ecco come fare per salvarvi dalle perdite dati

Il 31 marzo si festeggia il Back Up Day, ma l’importanza del salvataggio dati sarebbe da tenere in considerazione tutto l’anno. Ecco perché si festeggia – ed i consigli di Agave per salvare i propri dati in modo semplice e continuativo.

 

Back Up, fortuna esisti.

Quante volte ci è capitato di trovarci, un giorno, senza dati sul telefono o sul computer? A tutti, almeno una volta nella vita. Personalmente, il giorno in cui il mio cellulare decise – per qualche motivo a me oscuro – di cancellare cinque anni di foto dalla scheda di memoria… è ancora giorno di lutto.

In realtà, con una semplice cosa chiamata Back Up, avremmo potuto risolvere il problema alla radice. Dati, immagini, video, documenti: la seconda copia dei dati su un altro dispositivo o in cloud ti garantisce di aver sempre a disposizione tutto ciò che reputi importante.

Come nasce il Back Up Day

Il Back Up Day nasce nel 2011 proprio per sensibilizzare gli utenti alla necessità del salvataggio dati – anche per la loro inconsistenza fisica. I dati d’altronde parlano chiaro: quasi il 30% delle persone che utilizzano quotidianamente computer e smartphone non hanno mai effettuato un back up dei dati. Questo, anche in riferimento al tasso di perdita o furto di apparecchiature elettroniche (oltre 110 al minuto!) dovrebbe farci capire quanto stiamo rischiando di perdere.

Alcuni consigli per non farsi cogliere mai impreparati

In occasione di questa ricorrenza, abbiamo deciso di stilare una lista di consigli per rendere il back up un’amabile abitudine, e non un’imposizione data dalla necessità.

  1. Organizzare i propri dispositivi con un drive affidabile e sempre sincronizzato;
  2. Effettuare una duplice – ma anche triplice – copia dei file (l’ideale sarebbe una copia sul dispositivo, una copia in drive e una su un disco esterno o chiavetta);
  3. Tenere sempre d’occhio i propri dispositivi, utilizzando password e autenticazione a due fattori;
  4. Utilizzare antivirus affidabili e sempre aggiornati per evitare una perdita dati a causa di hacker o virus informatici – anche su smartphone!
  5. Programmate periodicamente i back up: con l’abitudine, le scadenze diventeranno un pensiero automatico e non più da ricordare.

Ora siete pronti a salvare il mondo… o almeno, il vostro mondo di dati.

 

Form by ChronoForms - ChronoEngine.com